Dona Adesso

A Bolzano si discute di cibo e di migranti

Protagonista dell’appuntamento organizzato da diocesi di Bolzano-Bressanone, Caritas e Acli, il cardinale Francesco Montenegro, arcivescovo di Agrigento

Domani, giovedì 17 marzo, al Teatro Cristallo di Bolzano, alle20.30, il cardinale Francesco Montenegro, arcivescovo di Agrigento, interverrà ad un appuntamento sul tema “Dacci oggi il nostro pane quotidiano”, nell’ambito degli incontri  “Le vie del sacro”, un percorso culturale a cura dell’Associazione Cristallo che si avvale di una fitta rete di collaborazioni composta da diocesi, Caritas di Bolzano-Bressanone e Acli.

Insieme al cardinale, saranno presenti: don Roberto Davanzo, presidente di Caritas Ambrosiana; Paolo Valente, direttore della Caritas di Bolzano-Bressanone; mons. Ivo Muser, vescovo di Bolzano-Bressanone.

Secondo gli organizzatori, la disparità all’accesso al cibo è un dato sempre più drammatico. Il mondo produce alimenti a sufficienza per sfamare l’intera popolazione, ciò nonostante una persona su nove va a dormire senza aver mangiato (o senza averlo fatto abbastanza) e in alcune zone del pianeta un bambino su tre è denutrito, andando così incontro ad un futuro con poche speranze.

Si partirà quindi da un’analisi dell’Expo terminato da poco per spaziare poi su di un tema globale, cercando di capire cosa può fare ognuno di noi per mettere fine alle disuguaglianze. Infatti il tema dello spreco di cibo, nei Paesi dove questo abbonda, tocca anche la nostra società: il rapporto 2015 Waste Watcher calcola che in Italia, ogni anno, viene buttato in pattumiera l’equivalente di 13 milioni di euro di cibo.

*

L’ingresso è gratuito,

Per informazioni consultare il sito www.teatrocristallo.it

 

 

 

 

About Redazione

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione