Dona Adesso

50.000 giovani si uniscono in Messico per pregare per la pace

Il giorno della beatificazione di Giovanni Paolo II

CITTA’ DEL MESSICO, venerdì, 29 aprile 2011 (ZENIT.org).- Domenica 1° maggio, 50.000 giovani si riuniranno in Messico per pregare per la pace. Lo ha reso noto padre Luis Butera Vullo, fondatore dell’Istituto Missionari Servitori della Parola, in una conferenza stampa svoltasi nel World Trade Center di Città del Messico.

“Il Messico sta attraversando momenti molto difficili. La violenza ha toccato tutte le fasce sociali nel nostro Paese. Anche se la presenza della polizia garantisce un po’ di sicurezza nelle strade, non impedisce che questa ondata di male aumenti”, ha detto padre Butera, secondo quanto ha riferito a ZENIT il sacerdote Modesto Lule, uno degli organizzatori.

“Bisogna andare al fondo della cattiveria per sanarla, per sradicarla e trasformarla in amore. Abbiamo peccato contro Dio chiudendoci alla sua Parola e consegnandoci a ogni tipo di male. E’ per questo che ora non abbiamo pace, né nelle famiglie né nella società. L’amore per il denaro ha indurito i cuori e annebbiato le menti, dando come risultato ingiustizie, corruzione e molta violenza. Dobbiamo avvicinare il nostro cuore a Dio per poter cambiare e poter raccogliere questa pace che tanto chiediamo”, ha aggiunto.

I Missionari Servitori della Parola hanno predicato fin dalla loro fondazione la Parola di Dio porta a porta, nelle cappelle e in molte case di ritiri che essi stessi gestiscono. Hanno anche sentito la necessità di organizzare ritiri moltitudinari per predicare la Parola, ai quali partecipano decine di migliaia di persone.

L’incontro di questa domenica si svolgerà nella plaza de toros di Città del Messico dalle 8.00 alle 17.00 e terminerà con la celebrazione eucaristica presieduta dal Nunzio Apostolico in Messico, monsignor Christophe Pierre.

L’evento ha lo scopo di pregare Dio per chiedere la pace e rendere consapevoli i presenti della necessità di avvicinarsi alla Parola di Dio per sapere che cosa Egli chiede a ciascuno ogni giorno.

L’incontro prevede un concerto di musica cattolica, conferenze, preghiera, laboratori e la Santa Messa.

Per ulteriori informazioni, www.50miljovenes.radiosepa.com

About Redazione

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione