Dona Adesso

40 anni dalla morte di Pasolini: Ostia lo ricorda

Il 1° novembre, nella rassegna “Pasolini #40_ a futura memoria”, un evento con spettacoli, letture, proiezioni, musica e street art. A seguire il RedReading “Notturno Pasolini” di Bartolini/Baronio

Quel mare così caro al Poeta, la periferia spesso ingoiata dalla forza centripeta della città, sarà Ostia che ricorderà Pier Paolo Pasolini nel 40° anniversario della sua morte. Nel luogo dove Claudio Caligari ha deciso di tornare per girare il suo ultimo capolavoro, Non essere cattivo, lì dove è stato ambientato Suburra di Stefano Sollima, nella terra che rappresenta l’ultimo avamposto della Capitale verso il mare, terra di contraddizioni, di vita e di morte, è lì che la rivista/collettivo TerraNullius ha deciso di girare i Comizi d’amore 2015.

A metà degli anni ’60, Pier Paolo Pasolini, percorreva in lungo e in largo la Penisola, per capire, attraverso interviste a persone comuni, intellettuali, e gente di spettacolo, il grado di conoscenza dei suoi connazionali in campo sessuale, facendosi largo in quel territorio incerto in cui si incrociano la coppia, la famiglia, il sesso, i rituali di fidanzamento e le tariffe delle prostitute.

Alla stessa maniera l’esperta di cinema Francesca Gisotti, il musicista Marco De Annuntiis e lo scrittore Luca Moretti, hanno voluto sondare il litorale romano: dai mercati popolari alle spiagge, dal Pontile ai locali notturni, quasi a voler dimostrare che Ostia non è solo la landa desolata dove Pasolini è morto quel freddo due novembre del 1975, ma un luogo ricco di consapevolezza che vuole e sa costruire un memoriale in onore di uno dei più grandi intellettuali italiani.
Il documentario breve, che verrà proiettato domenica 1 novembre alle 21.00 al Teatro del Lido, all’interno della rassegna Pasolini #40_a futura memoria, mostra uno spaccato reale della vita e delle contraddizioni che caratterizzano la grande periferia romana, una terra viva, multietnica e colma di voci differenti, ma caratterizzate dallo stesso amore per il luogo in cui vivono.

La rassegna Pasolini #40_a futura memoria, che vedrà la collaborazione di numerose realtà operanti da anni nel territorio tra cui: Associazione TDL, TerraNullius, 369 gradi e a.DNA project, si svolgerà a partire dalle ore 19.00 del primo novembre 2015 presso il Teatro del Lido di Ostia.

A quarant’anni dalla scomparsa, sarà un grande evento con spettacoli, letture, proiezioni, musica, street art e cibo, per un viaggio sentimentale nella narrazione e nel ricordo di Piar Paolo Pasolini.
L’installazione di alcuni tra i più noti street artists romani e la musica della band Jukebox all’Idroscalo anticiperanno la proiezione dei Comizi d’amore 2015, cui seguirà lo spettacolo RedReading – Notturno Pasolini di Tamara Bartolini e Michele Baronio, una drammaturgia informale cui prenderanno parte alcune delle voci più vicine al Poeta. La rassegna, come consuetudine per le iniziative organizzate da TerraNullius al Teatro del Lido, sarà a ingresso gratuito.

 

About Redazione

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione