Dona Adesso

26° Life Happening dei giovani del Movimento per la Vita

Dal 1 al 6 agosto a Squillace sul tema “Vita, speranza infinita”

ROMA, giovedì, 28 luglio 2011 (ZENIT.org).- Si terrà a Squillace (Catanzaro) presso il Centro Congressi “Porto Rhoca” nei giorni 1-6 agosto il 26° Life Happening dei giovani del Movimento per la Vita Italiano (MpV), dal titolo “Vita, speranza infinita”, dedicato alla memoria di Vittoria Quarenghi, prima segretaria del Movimento per la Vita Italiano.

Il Life Happening vedrà radunarsi nella cittadina costiera calabrese oltre 250 giovani e giovani famiglie, che vivranno una settimana di formazione, condivisione e vacanza.

Tra i numerosi relatori: il Presidente del Movimento per la Vita Italiano, Carlo Casini; il prof. Adriano Bompiani, Presidente onorario del Comitato Nazionale per la Bioetica; il prof. Antonino Zichichi, Presidente della World Federation of Scientists, che interverrà in video; il Ministro della Gioventù, Giorgia Meloni, il giornalista e conduttore televisivo, Rosario Carello; il prof. Giuseppe Noia, docente di medicina prenatale all’Università Cattolica del S. Cuore di Roma. L’evento sarà concluso con la S. Messa celebrata il 6 agosto nella Cattedrale di Squillace da mons. Vincenzo Bertolone, Arcivescovo di Catanzaro-Squillace.

Il tema della settimana trae ispirazione da alcune parole rivolte da Benedetto XVI ai volontari del Movimento per la Vita: “Voi collaborate a scrivere pagine di speranza per il futuro dell’umanità, proclamando in maniera concreta il ‘Vangelo della Vita’”.

Secondo Leo Pergamo, responsabile dei giovani del MpV, “scrivere la speranza” attraverso la promozione della cultura della Vita significa “costruire una speranza che parla di Infinito, come specifica vocazione dei giovani”.

A proposito del Life Happening, il prof. Zichichi ha inviato un messaggio in cui ha scritto: “Non abbiate paura di aprire il vostro cuore al prossimo, alle grandi sfide che ci attendono. Ricordate che la scienza, se autenticamente intesa, nata da un atto di fede in Colui che ha creato il mondo, è sorgente di speranza. Con questi sentimenti vi saluto e vi incoraggio a camminare sulla strada intrapresa”.

Secondo Leo Pergamo, “la sfida della vita è cosi cruciale che il nostro Movimento continua l’opera di formazione delle nuove leve e sa che un grande impegno per la vita per tanti volontari nasce proprio nel percorso offerto dal Seminario”.

“Perché – ha aggiunto – in tempi di pillole di ogni tipo create per distruggere la vita di un bimbo che diventa un ‘rischio’ o per debellare la ‘malattia della maternità’, troppo spesso si sente parlare di sfida educativa e della centralità della questione antropologica, senza che questa tensione si tramuti in impegno educativo per la famiglia e le nuove generazioni”.

Per il responsabile dei giovani del MpV, “la riconoscenza e lo stupore per la speranza infinita che la vita ci dona ci fa trasmettere ai giovani che incontriamo la gioia dell’amicizia e la carica di futuro che caratterizza ogni sentinella del mattino, consapevole che ‘il pianto può durare una notte, ma il nuovo giorno porta con sè un urlo di gioia (Sal 30,5)’”.

L’evento è organizzato con la collaborazione della diocesi di Catanzaro-Squillace e con il patrocinio della Regione Calabria, della Provincia di Catanzaro e del Comune di Squillace.

[Per tutte le informazioni: www.seminarioquarenghi.blogspot.com; oppure basta inviare una mail a seminarioquarenghi@gmail.com]

About Redazione

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione