Dona Adesso

180 Stati intrattengono oggi relazioni diplomatiche con il Vaticano

Nota informativa sui Rapporti diplomatici della Santa Sede

In occasione dell’udienza di stamane di Papa Francescoal Corpo Diplomatico accreditato presso la Santa Sede per la presentazione degli auguri per il Nuovo Anno, la Sala Stampa vaticana ha diffuso una nota informativa sullo stato attuale dei Rapporti diplomatici della Santa Sede.

Attualmente sono 180 gli Stati che intrattengono relazioni diplomatiche con il Vaticano. Ad essi vanno aggiunti l’Unione Europea e il Sovrano Militare Ordine di Malta e una Missione a carattere speciale, quella dello Stato di Palestina. Sono 83 invece le Cancellerie di Ambasciata con sede a Roma, incluse quelle dell’Unione Europea e del Sovrano Militare Ordine di Malta. Hanno sede a Roma anche la Missione dello Stato di Palestina e gli Uffici della Lega degli Stati Arabi, dell’Organizzazione Internazionale per le Migrazioni e dell’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati.

Nel corso del 2014 – ricorda poi la nota – si sono firmati tre Accordi: il 13 gennaio, l’Accordo-quadro tra la Santa Sede e la Repubblica del Camerun sullo statuto giuridico della Chiesa cattolica; il 27 gennaio, il Terzo Protocollo Addizionale dell’Accordo tra la Santa Sede e la Repubblica di Malta sul riconoscimento degli effetti civili ai matrimoni canonici e alle decisioni delle Autorità e dei tribunali ecclesiastici circa gli stessi matrimoni, del 3 febbraio 1993; il 27 giugno, l’Accordo tra la Santa Sede e la Repubblica di Serbia sulla collaborazione nell’insegnamento superiore.

About Redazione

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione