Dona Adesso

100 piazze per la famiglia: tornano le Sentinelle in Piedi

In gran parte delle città si veglierà sabato 23 maggio. La protesta silenziosa avrà per oggetto i ddl Cirinnà, Fedeli e Scalfarotto

Le Sentinelle in Piedi sono nate un paio di anni fa, con l’intento di difendere la famiglia naturale fondata sul matrimonio tra uomo e donna da leggi inique ed ideologiche. Due anni in cui le proposte di legge contrarie a tale modello si sono moltiplicate, con buone possibilità di essere approvate dal Parlamento.

È per questo che le Sentinelle hanno deciso di moltiplicare i propri sforzi, fissando per sabato 23 maggio, una grande manifestazione nazionale, che avrà delle appendici nei giorni successivi. 100 piazze per la famiglia è il nome dell’evento che, per l’appunto, radunerà un centinaio di gruppi di Sentinelle in altrettante città d’Italia.

La modalità di protesta pacifica è sempre lo stesso: un’ora in piedi, in silenzio, impegnati nella lettura di un libro, a testimoniare come la cultura vince ogni forma di ignoranza, la quale è la base per la sopraffazione del potere.

Nate in origine in opposizione al ddl Scalfarotto contro l’omofobia, ritenuto una grave violazione della libertà di pensiero e di opinione, le Sentinelle hanno poi allargato la loro protesta al ddl Cirinnà e al ddl Fedeli, attualmente in discussione al Senato.

Del disegno di legge sulle unioni civili (ddl Cirinnà), le Sentinelle contestano in modo particolare l’equiparazione delle stesse al matrimonio, compresa la possibilità di adozione dei figli del proprio partner (anche se dello stesso sesso).

Altro argomento di opposizione è la legalizzazione della pratica dell’utero in affitto, che consentirebbe la “produzione di bambini a uso e consumo dei desideri degli adulti”, avvertono le Sentinelle sul loro volantino.

Sul versante educativo, le Sentinelle contrastano l’approvazione dell’insegnamento dell’educazione di genere nelle scuole (ddl Fedeli), per la quale, i bambini verrebbero istruiti a “sentirsi maschi o femmine indipendentemente dal proprio corpo”.

Due sono gli slogan adottati dalle Sentinelle in Piedi per le 100 piazze per la famiglia:

La famiglia è troppo preziosa per restare a guardare mentre viene distrutta”.

Il cuore dell’uomo è troppo grande per cedere alle menzogne del potere”.

Le veglie delle Sentinelle in Piedi di sabato prossimo si svolgeranno ognuna in orari diversi.

A Roma, l’appuntamento è alle 18, in piazza San Silvestro. Milano accoglierà i manifestanti alle 18 all’Arco della Pace. A Torino si veglierà alle 17 in piazza Paleocapa. Altre città terranno le loro veglie domenica 24 maggio e sabato 30 maggio. Altre ancora, come Napoli veglieranno a giugno, in data da stabilirsi.

La lista completa delle 100 piazze per la famiglia è disponibile sul sito www.sentinelleinpiedi.it. Alcuni appuntamenti potrebbero essere oggetto di cambiamenti di luogo o di orario.

 

 

About Redazione

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione